NEL MONDO ROMANO I LEGUMI AVEVANO UN’ ELEVATA IMPORTANZA TANTO CHE DAI CECI TRASSE IL NOME CICERONE, SONO COLTIVATI PRINCIPALMENTE NEL SUD ITALIA. POSSIAMO TROVARE DUE VARIETA’: A SEME GROSSO E A SEME PICCOLO, LISCIO O RUGOSO PREVALENTEMENTE DI COLORE GIALLO; RICCHI DI VITAMINE B9 E SALI MINERALI, NON CONTEGONO GLUTINE E SONO PARTICOLARMENTE INDICATI PER SOGGETTI CELIACI.